FRANCESCA GHERI, IL RICHIAMO DEL PASSATO

Francesca Gheri, il richiamo del passato

Nell’arte di Francesca Gheri, esiste un filo conduttore tra futuro e passato, costituito da un presente che l’artista toscana descrive attraverso sguardi malinconici, paesaggi e scene di un mondo che non c’è più.

di Pasquale Di Matteo

Francesca Gheri è una pittrice nata a Empoli, dove vive e lavora.

Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Firenze, si è avvicinata alla pittura dopo un percorso di ceramista, in cui ha affinato le competenze del segno e dei tratti.

Le sue opere sono un tuffo nel passato, in un mondo di valori sempre più sviliti dalla società contemporanea, che sembrano pretendere lo spazio loro negato.

Paesaggi incantati senza tempo si alternano a ritratti di volti catturati in espressioni malinconiche, tristi, come se Francesca Gheri volesse trasmettere a quei volti il proprio disappunto per il presente.

francesca gheri paesaggi

La sua tecnica pittorica si caratterizza per la capacità di conferire un elegante effetto d’invecchiamento alle sue opere, che infonde un senso di benessere in chi osserva, di pace, come quando si entra in un luogo di culto.

Benessere, ma anche riflessione, in quelle opere in cui prevalgono le scale di grigio e i marroni, in un turbinio di eleganza, di raffinatezza, di speranza, ma anche di legame con la terra e con il passato.

Non a caso, Francesca Gheri immortala chiese e monumenti antichi, vecchi lavandini, paesaggi rurali che denotano un forte legame con il passato e, nei suoi tratti eleganti, l’artista suggerisce di guardare al futuro senza mai dimenticare da dove proveniamo, per non perdere il contatto con il terreno.

francesca gheri ritratti

Gli sguardi immortalati dalla Gheri sono quasi sempre tristi, di persone deluse; forse dalla vita o dai sogni infranti? Chissà!

Tuttavia, sembrano la trasposizione degli stati d’animo dell’artista, capace di trasformare i tormenti interiori e le emozioni contrastanti, tra speranza e delusione, in opere d’arte.

Francesca Gheri è attiva in mostre e concorsi, dove, nel tempo, ha ottenuto anche importanti riconoscimenti, come il Primo Premio alla Biennale Internazionale di Torino, nella sezione grafica, nel 2016.

Francesca Gheri espone alcune opere in Collettiva permanente presso la Galleria Albatros di Parma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...