IRINA PETROVNA, DALLE OMBRE DEL SOGNO ALLE LUCI DELLA VITA

Irina Petrovna, dalle ombre del sogno alle luci della vita.

Irina Petrovna è un’artista in cui ribollono passioni e tormenti, cupezza e gioia di vivere, che la trascinano verso una continua ricerca di un proprio stile e di una sua strada identitaria.

di Pasquale Di Matteo

Irina Petrovna è un’artista autodidatta piemontese, piuttosto attiva in Mostre Personali e in collettive organizzate nella sua zona.

Lo stile di Irina Petrovna è in continua evoluzione, alla ricerca di una concettualità sempre più pertinente alle esigenze espressive e al bisogno di raccontare le visioni della pittrice.

Sulle sue tele trovano spazio scene oniriche, caratterizzate da pennellate di blu e di sfumature cupe, che trasportano chi osserva nella figurazione del sogno dell’artista piemontese.

OPERE DI IRINA PETROVNA ALBATROS

In altre opere, invece, non mancano l’energia e il calore di colori più vivaci, come il giallo e il rosso, che richiamano la vita, le passioni e l’amore, tutti sentimenti e/o atteggiamenti positivi con cui Irina Petrovna riesce a caratterizzare i suoi paesaggi e i suoi soggetti.

L’arte di Irina Petrovna riesce a essere al tempo stesso tormentata, con pennellate forti, con macchie di colori cupi, con un’espressione stilistica minimale, tendente all’espressionismo, ma anche, appunto, fulcro di vivacità, di felicità, a testimoniare la tendenza della pittrice a credere che, al di là delle nuvole, splenda sempre il sole, che ci sia sempre la speranza che il buio della notte, prima o poi, lasci spazio alle luci del giorno.

Non a caso, Irina Petrovna ritrae anche bambini, che sono l’espressione più elevata della vita, della speranza e del futuro dell’umanità.

Il gioco dei bambini rappresenta la laboriosità, la gioia di vivere, l’essenza stessa della vita che, malgrado le molteplici tribolazioni che presenta a ciascuno di noi, vale certamente la pena di essere vissuta.

E, allora, la raffigurazione di una nave schiaffeggiata dal mare in tempesta si trasforma nell’uomo e nella sua capacità di convivere con le difficoltà, di affrontarle, per uscirne vincitore.

Nei suoi tormenti, Irina Petrovna non nega che la vita riservi sorprese, spesso spiacevoli, ma le relega a momenti transitori, a prove da superare per la corretta maturazione della società e dell’individualità di ciascuno.

Oltre che nel cuneese, Irina Petrovna ha esposto in altre località italiane, come a Ischia; alcune sue opere sono presenti in diverse gallerie della nostra Penisola e la pittrice continua a partecipare a concorsi nazionali e internazionali.

Irina Petrovna espone alcune sue opere in collettiva permanente presso gli spazi della Galleria Albatros di Parma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...