FRANCESCA MAGRI, L’ARTE CHE NASCE DALL’ANIMA

Francesca Magri, l’arte che nasce dall’anima.

Francesca Magri è un’artista dell’anima, capace di alternare la forza delle spatolate alla delicatezza delle sfumature, con abili dita abituate a fraseggi sui tasti avorio e neri del pianoforte.

di Pasquale Di Matteo

Francesca Magri è un’artista di Parma.

Nata a Busseto, interiorizza le immagini della sua infanzia, fatta di profumi, paesaggi, colori della campagna parmense, di quegli spazi ovattati dalla nebbia dei lunghi periodi invernali.

Sono proprio tali ricordi a permettere all’artista parmigiana di elaborare una serie di lavori che daranno vita a una raccolta intitolata: “Amarcord: poesia dell’anima”.

Fin da piccola, Francesca Magri coltiva il sogno di vivere di arte, di studiarla, ma la tragedia della perdita del padre in età adolescenziale sbarra la strada alla sua vocazione.

Tuttavia, l’arte riempie comunque la vita di Francesca Magri, nell’applicazione dello studio del pianoforte, mentre si specializza in Pedagogia, dedicandosi alla scuola, una volta entrata in ruolo come insegnante, nel 1972.

Anche durante gli anni dedicati alla formazione dei più piccoli, Francesca Magri non smette di dipingere, durante i momenti liberi dal lavoro e dagli impegni familiari, tanto da approdare all’EOS di Parma nell’ottobre del 2009.

Per molto tempo, l’artista parmigiana si cimenta con i colori ad olio, una tecnica che Francesca sente sempre più stretta, asfissiante, in contrasto con la sua frenesia creativa, istintiva, che si scontra con la lentezza necessaria per asciugare i colori.

L’esigenza di dare sfogo alla sua voglia viscerale di procedere con un’esecuzione più veloce, per dare spazio alla propria vivacità creativa e alle insistenze della sua anima, sarà il motore che spingerà Francesca Magri a ricercare altre vie espressive, altre tecniche, fino a quando non si imbatterà nei colori acrilici e in Eugenia Giusti, insegnante EOS.

Proprio grazie a Eugenia Giusti, Francesca Magri scopre i grandi spazi e le tecniche miste, affinando le proprie competenze.

FRANCESCA MAGRI

La sua tecnica si fa personale, una tecnica che nasce dall’anima e che, proprio liberando quelle voci soffocate dalla lentezza dell’uso dei colori ad olio, permette all’artista parmigiana di spaziare tra tecniche miste, attraverso la forza della spatola e la delicatezza del pennello, proprio come l’abile pianista abituata ai tasti avorio e neri di un pianoforte.

Francesca Magri non ha in mente un soggetto in particolare, ma spazia con disinvoltura dai paesaggi più o meno classici, a particolari di oggetti e cose semplici che la terra ci dona.

magri francesca locandina

A caratterizzare la sua tecnica sono l’intensità della luce e la carezza delle sfumature, di quei colori capaci di suscitare emozioni.

Francesca Magri ha partecipato a tutte le mostre collettive locali indette da EOS e dall’associazione Un Po d’arte.

Nel 2014, ha vinto il concorso nazionale di pittura indetto dall’Arma dei Carabinieri a celebrazione dei 200 anni della sua nascita.

personale magri

Associata alla Galleria Albatros di Parma, esporrà le proprie opere in Mostra Personale, presso i locali della nostra galleria, dal 17 al 30 novembre 2018.

Per la presentazione, clicca qui.

Un pensiero riguardo “FRANCESCA MAGRI, L’ARTE CHE NASCE DALL’ANIMA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...